Il biotrituratore per rami d’ulivo e il cippatore sono le macchine agricole perfette per lo smaltimento delle potature d’ulivo in quanto risolvono in maniera rapida ed efficace il problema dell’eliminazione dei rami delle piante liberando spazio ogni volta che risulta necessario.

In questo articolo andiamo a definire le caratteristiche e le specifiche tecniche ideali per la scelta del migliore biotrituratore per rami d’ulivo, i vantaggi che otteniamo dal suo utilizzo, le marche produttrici più conosciute con i modelli maggiormente apprezzati in Italia tra coloro che sono gestiscono o sono proprietari di oliveti.

➡️ Lo smaltimento delle potature d’ulivo: da scarto a bene prezioso

Conosciamo più da vicino l’albero di ulivo per comprendere come persino i suoi scarti possano tornare utili a chi sa come adeguatamente impiegarli.
L’ulivo è coltivato in agricoltura da millenni in Italia e in area mediterranea per la pregiata produzione di olive e di olio destinato al consumo domestico come per la vendita.
Anche il legname prodotto da questa pianta funziona bene come combustibile naturale sia per caldaia che per i camini e le stufe a legna.
Si possono impiegare tranquillamente i rami e i tronchi per riscaldare casa stando però attenti al sistema di riscaldamento adottato dal momento che non tutti sono in grado di accogliere e bruciare correttamente il legno direttamente ricavato dal taglio di chiome e frasche.

Nella maggior parte dei casi è necessario ricorrere ad una macchina capace di trasformare il legno di rami potati e tronchi in un prodotto idoneo ad essere riutilizzato allo scopo.
Grazie al biotrituratore possiamo infatti convertire uno scarto apparentemente inutile come quello dato dalle ramaglie di un oliveto in un prezioso prodotto perfettamente impiegabile per il riscaldamento di casa nostra o per essere commercializzato.

➡️ Il Biotrituratore per rami d’ulivo: modelli, caratteristiche

Bestseller No. 1
Makita UD2500 - Biotrituratore
  • Facile da usare con controllo e sistema di bloccaggio automatico
  • Le maniglie su entrambi i lati consentono un facile trasporto
  • Il contenitore presenta la scala graduata
  • Interruttore avanti / indietro
Bestseller No. 2
T-Mech Cippatrice 15HP Benzina per Distruzione Legna, Rami, Ramoscelli e Foglie per Giardinieri Professionisti, Paesaggisti e Amatori
  • Cippatrice 15HP
  • Motore: 4 tempi, 420cc
  • Volume benzina: 6,5 litri
  • Capacità di taglio: 102mm
  • GRATUITO kit con strumenti per il montaggio
OffertaBestseller No. 3
Gardebruk Biotrituratore Elettrico Trinciatrice 2400W 2X Raccoglitore 50L Cippatore Trita Legno
  • PRESTAZIONI ELEVATE E SICUREZZA Il potente biotrituratore Gardebruck con motore elettrico da 2400 W sminuzza senza fatica rami e cespugli fino a un diametro di 45 mm. Il tutto è completato da una protezione da sovraccarico; Protezione contro il riavvio e un interruttore di protezione del motore, che garantiscono la sicurezza richiesta.
  • TAGLIO IDEALE La lama in acciaio incorporata con una velocità a vuoto di 4500 giri / min supporta un processo di taglio regolare. Il biotrituratore taglia i ritagli con i suoi coltelli affilati, che si trovano in un volano in rapida rotazione, in pezzi molto piccoli ed è particolarmente adatto per il taglio. Questo materiale triturato è particolarmente utile per la pacciamatura delle aiuole, poiché si decompone solo molto lentamente.
  • PARTICOLARMENTE EFFICACE Puoi coprire le tue piante con il materiale tritato e affrontare così le erbacce. Questa trinciatrice a coltelli è particolarmente efficace quando devi sminuzzare parti più morbide delle piante. Ciò include soprattutto l'erba e tutti i ritagli verdi di piante perenni e cespugli.
  • MODO DI LAVORARE SEMPLICE Il lavoro risulterá meno faticoso e facilizzato grazie all'imbuto di riempimento di questo tritatutto elettrico - altrettanto facile è il trasporto grazie al peso ridotto di soli 12kg e alle ruote montate che sono state progettate per un lavoro comodo sopratutto per la schiena
  • FORNITURA 1x tritatutto - Sicurezza testata TÜV SÜD GS - Modello: DBHC004 | Istruzioni per l'uso | 2x sacco di raccolta da 50 litri
OffertaBestseller No. 4
IKRA 81002880 biotrituratore elettrica ILH 3000 A, silenziosa e Robusta, Spessore dei Rami Fino a 44mm, 3000 W, 230 V
  • Motore ad alta potenza da 3000 watt per una trinciatura particolarmente efficace, spessore dei rami fino a 44mm
  • Riduttore planetario brevettato a 3 livelli per prestazioni della trinciatrice particolarmente elevate, leggera, robusta e con poca manutenzione, funzionamento all'indietro automatico in caso di blocchi, rientro automatico dei rami
  • Facile da trasportare grazie alla pratica maniglia di trasporto e al telaio con ruote
  • Incl. pressino, conservazione compatta e salvaspazio grazie alla funzione di ribaltamento
  • Trituratore incl. ampia e robusta scatola di raccolta (volume 60 litri), vano portaoggetti integrato
Bestseller No. 5
hillvert Biotrituratore A Scoppio Trituratore Rami Trita Rami HT-HECTOR 212T (Benzina, 7 CV, 80 mm)
  • Potente: motore da 7 cavalli con 3.600 giri/min, per triturare rami con un diametro fino a 80 mm.
  • Flessibile: imbuto di riempimento regolabile di 90°.
  • Efficiente: motore da 7 CV che utilizza max. 1,6 l/h.
  • Duraturo: serbatoio di benzina da 3,5 l e 0,6 l di olio che permettono di lavorare senza interruzioni per più di 2 ore.
  • Mobile e stabile: due grandi ruote, gancio di traino e alloggiamento robusto.


Funzioni del biotrituratore per potature

Lo scopo legato all’impiego del biotrituratore è quello di trinciare e sminuzzare i rami e i tronchi inseriti all’interno mediante la tramoggia ad imbuto posta sull’apertura superiore della macchina. Alcuni modelli di biotrituratore con motore a scoppio prevedono due ingressi a seconda che si desideri inserire delle frasche o dei rami / tronchi di diametro superiore.
Il motore elettrico o a scoppio che si trova all’interno aziona il sistema di taglio, solitamente a lame e/o a rullo che procede a tritare finemente il materiale legnoso fino a ridurlo al suo minimo ingombro.

Il materiale inserito ci viene infine restituito trasformato uscendo dall’imboccatura alla base della macchina sottoforma di scaglie e segatura le cui dimensioni medie possono variare ed essere regolate (da alcuni millimetri a qualche centimetro) a seconda delle nostre esigenze di riutilizzo.
Il prodotto composto appare come un materiale omogeneo, ben triturato, che può essere fin da subito eliminato o reimpiegato.

Il riutilizzo degli scarti da potatura di ulivo, del frutteto o di qualsiasi altra pianta può prevedere due principali modalità:

  • CIPPATO per il riscaldamento dell’abitazione
    Lo possiamo produrre in maniera completamente fai da te, basta impiegare scarti organici composti da fibra legnosa
  • COMPOST per fertilizzazione e pacciamatura orto, fiori e prato
    E’ prodotto dalla triturazione di scarti organici non trasformabili in segatura come quelli della frazione “umida” dei rifiuti, foglie umide o secche, erba, cespugli, piante tenere

Nel caso dell’olivo, a seconda del materiale da smaltire (potature, sostituzione di piante non produttive…) possiamo ottenere uno o l’altro prodotto trasformato.


Il biotrituratore per potature come investimento per chi ha un frutteto o bosco

Il biotrituratore, anche nella sua variante di macchina cippatrice, è quindi la soluzione che cerchiamo perché risolve l’annosa questione degli scarti da potatura di oliveto e frutteto.
Infatti, oltre all’ulivo, queste macchine agricole per la manutenzione del verde sono idonee a ritrasformare i tagli e i residui vegetali di ogni alberatura come:

OLIVETO e FRUTTETO

  • ulivo
  • agrumi (arancio, limone, bergamotto, cedro…)
  • ciliegio, albicco, pesco, nespolo
  • susino e pruno
  • fico
  • rovi e frutti di bosco

ALBERI E PIANTE FORESTALI

  • pioppeto
  • bosco di conifere (es. abete rosso e bianco, pini, cipresso)
  • bosco misto (es. betulla, salice, boscaglia)
  • bosco deciduo e alberi con legno duro (es. quercia, faggio, olmo, tiglio, acero, agrifoglio)
  • palme
  • piante per arredo pubblico

Oltre a queste tipologie possono essere titurate con successo anche quelle più particolari come ad esempio si dimostrano essere quelle con sostanze adesive:

  • piante con lattice all’interno
  • alberature resinose

➡️ Riscaldamento con legno di ulivo e rami

Come accennato il legno d’ulivo, nonostante la sua durezza che richiede un’attrezzatura idonea per la trasformazione, è idoneo a uso riscaldamento e questo è l’uso più interessante che se ne può fare di tutti gli scarti derivanti dalle potature dei rami.
A chiunque possieda o gestisca un appezzamento di congrua dimensione a oliveto conviene sicuramente dotarsi di una macchina biotrituratrice.
Quella che ci viene da consigliare è principalmente con motore a scoppio per diversi vantaggi:

  • Grande capacità di trasformazione di grosse quantità
  • Velocità di funzionamento ed efficacia di triturazione anche per il legno duro
  • Ampia tramoggia per contenere ampie frasche
  • Capace di triturare anche i tronchi di medio-grosso diametro
  • Facilità di trasporto grazie a ruote con pneumatici e gancio per traino

➡️ Rami d’ulivo e pellet = risparmio

I migliori biotrituratori e cippatori sono progettati per la produzione di pellet fai da te da poter impiegare con camini e stufe per il riscaldamento di casa.
Risulta pertanto possibile sfruttare in maniera intelligente tutti quegli scarti prodotti dalla gestione dell’oliveto che altrimenti diventerebbero problematici da eliminare per via delle dimensioni e dei costi di smaltimento alternativo.
Oltre a questo, la trasformazione in pellet con il conseguente uso per riscaldamento, abbatte i costi legati all’acquisto dei combustibili tradizionali per caldaia.
In alternativa, nel caso avessimo grandi quantità di legname di ulivo, è anche possibile mettere in commercio il prodotto trasformato per la vendita al pubblico.

Il ricorso al pellet è perfetto per tutte quelle stufe di piccola e media taglia che non possono essere alimentate in maniera diretta con il legno così come in tutti quei casi in cui si ricerchi con il proprio impianto di raggiungere la migliore efficienza possibile di riscaldamento.
Il pellet ha infatti la capacità di possedere un alto potere calorifero rispetto alla loro dimensione e ingombro. Questo significa che possono sprigionare una quantità elevata di calore se confrontati con il solo e semplice legno.

Questo particolare risultato, così performante, si ottiene perché il pellet è composto da un agglomerato di minutissime parti di legno tritato formato sfruttando un sistema ad alta pressione. Il pellet così generato ha un’alta densità e quindi impiega più tempo per bruciare in maniera completa sprigionando un calore più elevato.
Merita infine dedicare un breve cenno alla sostenibilità della materia e del processo.
Infatti l’impatto ambientale è ridottissimo e il combustibile ottenuto è rinnovabile e rispettoso della Natura. Il legno è un materiale facilmente ottenibile da chiunque e in ogni parte del mondo.


Una corretta potatura dell’olivo garantisce rese maggiori

Scegliere la forma di allevamento degli ulivi sta alla base della coltura e gestione dell’uliveto. Viene impostata dalle potature che si eseguono e deve rispondere a numerose esigenze sia legate al ciclo vitare della pianta che a quelle di lavorazione e raccolta effettuate dalla mano dell’uomo:

  • corretta e adeguata illuminazione della chioma
  • arieggiamento della chioma per favorire la buona salute della pianta
  • favorire una produzione costante, di qualità e preferibilmente elevata
  • facilitare le operazioni colturali relative alla raccolta e alle potature future
  • veloce crescita e entrata precoce in produzione della pianta

Nel caso dell’ulivo, più di altre colture, siamo quindi in grado di ottenere grandi quantitativi di legname e scarti di potatura da trasformare in compost o cippato.

➡️ Biotrituratore e Durezza del legno

Il legno di olivo è classificato scientificamente come “legno durissimo”. Per questo motivo è importante affidarsi a biotrituratori elettrici o, meglio ancora a biotrituratori cippatori a scoppio di migliore qualità e con alte prestazioni.
Per avere un’idea più definita sui tipi di legno riportiamo un’utile schema che definisce i legni a seconda della loro durezza.

  • Legni Tenerissimi (quelli con pressione inferiore ai 350 kg per cm quadrato)
    Ad esempio: pioppo, tiglio, salice, abete, ippocastano, sambuco, alcune specie di pini

  • Legni Teneri (quelli con pressione da 351 a 650 kg)
    Ad esempio: betulla, ciliegio, larice, ontano, l’abete europeo, cipresso

  • Legni Mediocremente (con pressione da 651 a 1.000 kg)
    Ad esempio: quercia, sorbo, olmo, platano, caastagno, gelso, noce

  • Legni Molto duri o Durissimi (con pressione da 1.001 a 1.500 kg)
    Ad esempio: olivo, susino, limone, leccio, pesco, alcune specie di pruni, bosso, carpino, ciliegio selvatico, acacia, frassino, rovere, albicocco, pero, agrifoglio

  • Legni Ossei (con pressione > 1.500 kg)
    Ad esempio: ebano e guaiaco
Bestseller No. 1
DREAMADE Biotrituratore Elettrico con Potenza 2400W, Cippatrice per Foglie e Rami, Trituratore da Giardino in PP e Ferro con Ruote, Motore Silenzioso e Borsa di Raccolta 45L, 46 x 38 x 91 cm
  • Motore Potente e Lama Affilata - La cippatrice elettrica ha un motore potente di 2400 W e una lama di alta qualità, quindi può triturare efficacemente le varie tipologie di rami e di arbusti. Tali tritumi possono essere utilizzati come fertilizzanti per la coltivazione, realizzando così il riciclaggio.
  • Apertura a Forma di Arco e Paletta Solida - L’apertura della tramoggia a forma di arco è favorevole alla triturazione di rami di diverse dimensioni (diametro inferiore a 45 mm). In più, nella confezione è presente una paletta spessa con una maniglia per garantire un riempimento facile.
  • Interruttori di Sicurezza - L'interruttore sul lato sinistro può prevenire il sovraccarico, mentre quello sul lato destro viene utilizzato per accendere o spegnere la cippatrice. Tutti e due sono ricoperti bene per resistere alla polvere e all'acqua. Tra l’altro, quello al centro serve per risolvere il blocco dei rami.
  • Struttura Stabile e Spinta Facile - La cippatrice dispone di una base larga di metallo per aumentare la stabilità. Tra l’altro, ha due grandi ruote resistenti all'usura per adattarsi a varie condizioni stradali come erba, fango e strade di montagna. Inoltre, è presente una maniglia ergonomica per garantire una spinta comoda.
  • Borsa di 45 L - La borsa si può appendere bene su entrambi i lati della cippatrice per impedire ai pezzettini di legno di schizzare e per raccoglierli facilmente durante il processo di triturazione. In più, la buona capacità (45 L) può evitare lo spreco di tempo e di energia dovuti a operazioni ripetute.
OffertaBestseller No. 2
IKRA 81002880 biotrituratore elettrica ILH 3000 A, silenziosa e Robusta, Spessore dei Rami Fino a 44mm, 3000 W, 230 V
  • Motore ad alta potenza da 3000 watt per una trinciatura particolarmente efficace, spessore dei rami fino a 44mm
  • Riduttore planetario brevettato a 3 livelli per prestazioni della trinciatrice particolarmente elevate, leggera, robusta e con poca manutenzione, funzionamento all'indietro automatico in caso di blocchi, rientro automatico dei rami
  • Facile da trasportare grazie alla pratica maniglia di trasporto e al telaio con ruote
  • Incl. pressino, conservazione compatta e salvaspazio grazie alla funzione di ribaltamento
  • Trituratore incl. ampia e robusta scatola di raccolta (volume 60 litri), vano portaoggetti integrato
Bestseller No. 3
T-Mech - Cippatrice 6,5HP Benzina per Distruzione Legna, Rami, Ramoscelli e Foglie per Giardinieri Professionisti, Paesaggisti e Amatori
  • Dimensioni: 88cm (altezza) x 64cm (larghezza) x 134cm (profondità)
  • Motore: 4 tempi, 196cc
  • GRATUITO paraorecchie (da indossare ogni volta che la macchina è in funzione)
  • GRATUITO kit con strumenti per il montaggio
  • Garanzia 12 mesi
OffertaBestseller No. 4
Bosch AXT RAPID 2200 Biotrituratore Elettrico
  • Biotrituratore con meccanismo di taglio a lama da 2200 Watt
  • Imbuto di caricamento rapido
  • Lama di precisione a lunga durata, tagliata al laser, con prestazioni di taglio elevate
  • Paletta convogliatrice per riempimento facile e capacità di triturazione veloce
  • Trasportabile grazie al suo peso ridotto
Bestseller No. 5
Einhell GC-KS 2540 Biotrituratore elettrico a lame (220-240 V, 50 Hz, 2000 W, diam. Max ramaglie 4 cm, incl. 2 coltelli reversibili lame speciali, pestello e sacco raccolta)
  • I due robusti e resistenti coltelli reversibili, in acciaio speciale, azionati dal potente motore da 2.500.Watt, rendono la lavorazione con il biotrituratore elettrico a lame GC-KS 2540 di Einhell particolarmente efficace
  • la tramoggia con apertura di grandi dimensioni rende la lavorazione maneggevole e ottimizza l'alimentazione di rami da tritare con diametro fino a 40.mm.
  • la tramoggia è provvista di chiusura di sicurezza ed è ribaltabile per agevolare pulizia e manutenzione. Provvisto di interruttore di protezione del motore per la prevenzione del sovraccarico.
  • Lo spostamento del biotrituratore elettrico a lame all'interno del giardino e presso rami e siepi domestici è facile e veloce grazie alle ruote e al robusto telaio; pratica impugnatura per il trasporto incorporata
  • il biotrituratore è provvisto di sacco di raccolta facile e veloce da collocare grazie agli appositi ganci.

➡️ Per approfondire il Biotrituratore per rami d’ulivo e altre funzioni

In questo lungo articolo “Biotrituratore per rami d’ulivo. Prezzo e scelta modelli” abbiamo trattato in dettaglio l’argomento inerente lo smaltimento delle potature degli ulivi e del frutteto più in generale grazie al biotrituratore cippatore per legna che è capace di trasformare uno scarto in una risorsa di valore come può essere il compost o il cippato.

Se cerchi altre informazioni per scegliere il migliore biotrituratore per rami d’ulivo così come per altre funzioni (come l’eliminazione degli sfalci d’erba o degli altri residui organici legati alla manutenzione del verde e del giardino) puoi leggere l’articolo che abbiamo dedicato “Guida al migliore biotrituratore giardino“.