Cos’è l’affumicatore verticale e come si usa? Come funziona e quali sono i suoi componenti? Quali caratteristiche considerare al momento dell’acquisto? E soprattutto come sceglierlo?
A queste e a tante altre domande proviamo a rispondere in questa guida all’affumicatore verticale barbecue.
Scopriremo assieme i motivi che lo hanno reso così apprezzato tra chi ama grigliare all’aperto e perché non deve mancare nell’arsenale di ogni appassionato di BBQ.

Offerta
Char-Broil Big-Easy Smoker, Roaster And Grill, Nero
Char-Broil Big-Easy Smoker, Roaster And Grill, Nero
Accensione - facile e veloce da accendere semplicemente ruotando una manopola; Ganci per costolette - provvisto di 4 ganci per cuocere squisite costolette
Char-Broil Bullet Smoker Affumicatore Verticale, Nero
Char-Broil Bullet Smoker Affumicatore Verticale, Nero
Struttura in acciaio resistente con sportello sagomato; 2 griglie di cottura in acciaio smaltato
Forno per affumicatura XL 'Hickory', diametro: 46 cm, per barbecue con carbone, altezza: 107 cm
Forno per affumicatura XL "Hickory", diametro: 46 cm, per barbecue con carbone, altezza: 107 cm
3 in 1: affumicatore, barbecue e griglia, altezza: 107 cm.; Pratico e versatile, con diversi ripiani, diverse graticole e una pentola per l’acqua.


Grazie all’Affumicatore verticale, chiamato anche “Affumicatore verticale ad acqua”, chiunque è in grado di affumicare in casa, con una procedura completamente fai da te e professionale, ogni genere di carne, pesce, verdura e contorno.
Attualmente in commercio esistono numerose marche e un ampio assortimento di affumicatori tra cui scegliere. Se hai intenzione di lanciarti finalmente nel fantastico mondo dell’affumicatura, questo è l’articolo che fa per te!
Comprendere infatti le tecniche di cottura e come funziona l’affumicatore verticale permette di sapere quale prodotto scegliere a seconda delle nostre specifiche esigenze.

Cos’è l’affumicatore verticale ad acqua?

Il successo sempre più crescente che sta riscuotendo l’affumicatore ad acqua è dovuto essenzialmente alla facilità di utilizzo che permette di ottenere risultati altamente professionali anche per chi è agli inizi o che non si è ancora avvicinando a questa particolare arte del fare barbcue.
L’affumicatore verticale ad acqua è nato negli States e in breve è diventato popolarissimo tanto da assumere un secondo nomignolo datogli affettuosamente negli USA: “Bullet smoker”, ovvero “Affumicatore a proiettile” (per via della sua forma caratteristica che ricorda proprio una munizione).
Un altro punto di forza molto apprezzato è dato sicuramente dalla dimensione bella compatta e dal ridottissimo ingombro. Questi aspetti rendono l’affumicatore verticale perfetto per essere trasportato con conseguenti vantaggi legati alla libertà di grigliare dovunque si desideri.
La maggior parte degli affumicatori verticali sono componibili pertanto possono essere smontati e rimontati con facilità (pensiamo a quanto possa risultare comodo trasportare questo tipo di barbecue in auto oppure alla facilità con cui si può mettere in rimessa quando non utilizzato).

La facilità di funzionamento è dovuta poi al fatto da non possedere componenti elettriche e componeti meccaniche o di averne molto poche. Questo significa una curva di apprendimento molto rapida che facilita di non poco anche chi è agli inizi.
Le dimensioni ridotte hanno però lo svantaggio di consentire di grigliare solo a livello domestico per una grigliata in famiglia o tra amici.
Qualora si desiderasse grigliare grandi quantitativi di cibo sarà necessario scegliere affumicatori barbecue di misure superiori che però saranno presumibilmente di tipo fisso o difficilmente spostabile.

L’affumicatore verticale ad acqua risulta pertanto la soluzione più economica per affumicare in maniera professionale il quantitativo di carne ideale per una grigliata tra amici.

Affumicatore verticale: VANTAGGI

  • Affumicatore professionale ma facile da usare anche per chi è alle prime armi;
  • Compatto e scomponibile;
  • Facile da trasportare e spostare;
  • Economico rispetto agli altri tipi di affumicatori in circolazione;
  • Più efficiente dell’affumicatore orizzontale

Affumicatore verticale: SVANTAGGI

  • Da utilizzare per grigliate in famiglia a motivo delle dimensioni contenute;
  • La pentola dell’acqua si può sportare e quindi necessità di essere lavata di frequente;
  • Prima di trasportarlo è consigliato svuotare il cassetto della cenere;
  • Per controllare la tempatura interna può essere necessario aprirlo lasciando fuoriuscire parte del calore accomulato.

Quali sono le tipologie di Affumicatore verticale ad acqua?

Se hai cominviato ad interessarti di affumicatori verticali ti sarai già imbattuto in diverse tipologie tra cui scegliere. I produttori ne fabbricano di 3 tipi differenti, vediamoli:

  • Affumicatore verticale a GAS.
    Facile da usare, permette un buon controllo della temperatura;
  • Affumicatore verticale ELETTRICO.
    Non possiedono sempre il controllo della temperatura anche se in alcuni modelli è presente. per il loro funzionamento richiedono di essere collegati alla rete elettrica.
  • Affumicatore verticale a CARBONE.
    Economico e facile nel controllo della temperatura.
Offerta
Char-Broil Big-Easy Smoker, Roaster And Grill, Nero
  • Sistema di cottura TRU-Infrared - per una cottura uniforme, con meno fiammate, per cibi fino al 50% più succulenti e un consumo di gas del 30% inferiore
  • Cuocere senza aggiunta di grassi - per affumicare la carne, grigliare il pollo o grigliare bistecche senza olio
  • Griglia di cottura smaltata, asportabile e facile da pulire, per grigliare bistecche e verdure, senza sviluppo di fiammate
  • Accensione - facile e veloce da accendere semplicemente ruotando una manopola
  • Arrostire - arrostisce fino a 11kg di carne utilizzando il cestello con le griglie regolabili

Andiamo ora a scendere nel dettaglio e a vedere le caratteristiche e le specifiche tecniche di ognuna di queste tipologie per capire quale possa rispondere meglio alle proprie necessità.

Affumicatore verticale Elettrico

I modelli di affumicatore verticale elettrico risultano costosi all’acquisto anche se convenienti dal punto di vista dell’alimentazione perché ci evitano di dover badare a procurarci il combustibile e a dover dedicare tempo all’accensione del fuoco come invece accade negli altri tipi di affumicatore.
Come accennato alcuni di questi modelli sono dotati di sistema per il controllo della temperatura mentre altri ne sono privi.
Mantenendo la pentola dell’acqua all’interno del suo scomparto è relativamente facile mantenere la temperatura costante fino ai 100 °C e il modo migliore per farlo è ricorrendo ad un termometro da forno.

Affumicatore verticale a Gas

Il vantaggio principale dell’affumicatore verticale a gas è la comodità che assicura nel controllare l’andamento della temperatura.
I modelli più interessanti sono dotati di una scatola per le chips di legno per ottenere il sapore affumicato tipico.
Uno dei timori più ricorrenti inerente a questa tipologia è che il gas impiegato come imbustibile possa trasmettere il suo “sapore” a quanto cucinato alterando il gusto: Il problema si risolve acquistando un affumicatore verticale a gas di marca e che bruci il gas correttamente.
Per avere un’idea se la fiamma è “pulita” basta controllare il suo colore. una buona fiamma è quella blu o blu con un po’ di giallo.
Viceversa, se la fiamma risultasse esclusivamente gialla o aranciata significa che si deve provvedere a pulire il bruciatore o a sostituirlo perché non brucia bene il gas.

Affumicatore verticale a Carbone

Char-Broil Bullet Smoker Affumicatore Verticale, Nero
  • Struttura in acciaio resistente con sportello sagomato
  • 2 griglie di cottura in acciaio smaltato
  • Termometro integrato nel coperchio
  • Raccoglicenere rimovibile, per facilitare la pulizia
  • Comoda regolazione del flusso d'aria a 5 livelli

L’affumicatore verticale a carbone è la tipologia più popolare in assoluto anche grazie al suo costo contenuto e al fatto di essere portatile. Questo tipo di affumicatore regala un sapore più corposo e intenso al confronto degli altri. E’ un vero e proprio classico.
In compenso risulta leggermente più complesso da utilizzare perchè richiede la conoscenza di alcune nozioni base che comunque è possibile apprendere seguendo il manuale d’uso e prendendo confidenza con l’attrezzo.
I risultati dell’affumicatura sono influenzati dalla scelta del tipo di carbone usato dal momento che la qualità di questo determina il controllo della temperatura.

Quando si avvia l’affumicatore è possibile seguire alcuni accorgimenti.
Ad esempio puoi porre della carbonella sul fuoco all’interno dell’affumicatore per poi aggiungerne altra durante la cottura per regolare la temperatura.
Oppure è possibile riempire il serbatoio con della carbonella non accesa e aggiungervi sopra dell’altra precedentemente avviata utilizzando una ciminiera di accensione.
Aggiungendo poi legno o trucioli di legno si riesce ad aromatizzare il fumo prodotto.
E’ estremamente interessante e ricco di soddisfazioni sperimentare i diversi tipi di legno che, a seconda dei gusti personali e dei piatti da cucinare, sono in grado di esaltare i sapori delle pietanze secondo i propri desideri.

Come funziona un affumicatore verticale ad acqua

Relaxdays Affumicatore Verticale 3in1, Grigliare, Affumicare & Cuocere, Termometro & Cappa, Barbecue Smoker,∅ 40 cm,Nero
  • 3in1: griglia per affumicare, grigliare e preparare pesce, carne, verdure - HLP: 80 x 52 x 42 cm ca.
  • Controllare: con cappa sul coperchio - con termometro per controllare la temperatura - fino a 300°C
  • Pratico: 2 ante per carbonella e incenso per affumicare - controllare la cottura nell’affumicatore
  • Versatile: rimuovere il coperchio e usarlo come grill - 3 ganci per appendere il pesce da affumicare
  • Cucinare: con vaschetta per l’acqua - il grasso non cola nella brace e la carne rimane succosa

Ora andiamo a descrivere il metodo di funzionamento di questa tipologia di affumicatore.
Prima di tutto definiamo le 3 singole componenti che sono alla base della struttura di ogni modello in commercio:

  • La base (o “fire box” come si chiama nell’affumicatore a carbone).
    Si tratta della sezione dove viene generato il calore per la cottura;
  • La pentola per l’acqua (da cui prende deriva il nome “Affumicatore verticale ad acqua”);
  • La camera di cottura.

La parte superiore dell’affumicatore ospita la camera di cottura con le griglie per collocare i cibi.
Lo scomparto per l’acqua che costituisce la sezione centrale dell’affumicatore è dotato di uno sportello che si può aprire esternamente per rabboccare il livello dell’acqua o aggiungere combustibile con lo scopo di mantenere l’affumicatore alla temperatura che si desidera.

Nell’affumicatore, il calore generato nella parte inferiore riscalda l’interno risalendo verso l’alto dopo aver riscaldato la pentola dell’acqua. L’acqua ha l’obiettivo di apportare umidità al fumo per creare un ambiente perfetto per cucinare carni tenere e appetitose e per evitare che possano essicarsi a motivo dell’alta temperatura raggiunta dal fumo.
Come dice il suo nome, la “pentola dell’acqua” è da riempire con acqua ma c’è chi preferisce impiegare altri liquidi per aromatizzare i cibi. Interessanti alternative all’acqua sono la birra e il sidro che, oltre all’umidità, apportano sfumature di spore differenti.

Il successo dell’affumicatore verticale in generale è dovuto al fatto di essere estremamente efficiente grazie alle dimensioni ridotte e ciò lo rende apprezzato anche dai principianti.
Richiedono meno carburante rispetto agli altri affumicatori e hanno un funzionamento piuttosto semplice una volta che si è compresa la filosofia che sta alla base.
Di fatto è sufficiente caricarlo di carburante e acqua, disporre la carne sulle griglie e accendere il fuoco. A tutto il resto ci pensa l’affumicatore stesso.

Uno svantaggio a cui prestare attenzione è la necessità talvolta di dover aprire la parte superiore dell’affumicatore per controllare l’andamento della temperatura. Nel farlo si fa automaticamente a disperdere esternamente parte del calore accomulato e di fumo prodotto.

Forno per affumicatura XL "Hickory", diametro: 46 cm, per barbecue con carbone, altezza: 107 cm
  • 3 in 1: affumicatore, barbecue e griglia, altezza: 107 cm.
  • Barbecue a carbone di legna/forno affumicatore per grigliare sia direttamente che indirettamente.
  • Pratico e versatile, con diversi ripiani, diverse graticole e una pentola per l’acqua.
  • Solido: 14 kg, extra grande: circa 107 x 60 x 50 cm (A x L x P).

Come si usa un affumicatore verticale ad acqua

Anche se, come abbiamo visto, esistono 3 differenti tipologie di affumicatore verticale, possiamo dire che i passaggi da seguire per farli funzionare siano sostanzialmente simili:

  1. Accendere l’affumicatore;
  2. Riempire la pentola dell’acqua con acqua o liquidi con aromi;
  3. Collocare la parte superiore in sede, sopra alla base;
  4. Alimentare il fuoco aggiungendo carbonella e legno aromatizzato;
  5. Attendere almeno 10 – 15 minuti affinché la camera di cottura si possa preriscaldare;
  6. Caricare le griglie della camera di cottura con le pietanze da affumicare

Quando vogliamo accendere l’affumicatore e questo è a carbonella, dobbiamo provvedere a preparare la carbonella preferibilmente con una ciminiera di accensione che ci facilita nel lavoro.
Teniamo presente che maggiore è il quantitativo di carbonella e maggiore sarà la temperatura raggiungibile.
Non appena la carbonella comincia a imbiancarsi e a produrre braci riempiamo d’acqua l’apposita pentola fino a raggiungere i 3/4 della capienza totale.
Andiamo quindi a posizionare il copro principale dell’affumicatore sopra alla base con il focolare.

Capiamo che è arrivato il momento di aggiungere la legna aromatizzata quando il fuoco comincia a prendere. A quel punto possiamo infatti inserire le chips per produrre il fumo con il sapore che preferiamo. Aspettiamo circa 15 minuti per dare modo all’affumicatore di preriscaldarsi adeguatamente. A quel punto possiamo introdurre la carne e i contorni che ci interessa affumicare.

Durante tutto il processo di cottura è necessario monitorare periodicamente il livello dell’acqua per assicurarci che l’umidità interna sia sempre corretta ed eventualmente rabboccare la pentola con dell’altro liquido. Controlla anche il livello di combustibile per continuare a mantenere il fuoco acceso.
La camera di cottura è separata da quella dell’acqua e del focolare. Questo significa che possiamo controllare e caricare l’acqua e la carbonella senza doverci preoccupare di veder calare la temperatura interna.

Al termine dell’affumicatura risulta più comodo dare una pulizia sommaria all’affumificatore ancora caldo. Facciamolo utilizzando una spazzola in acciaio e stando attenti a non toccare le superfici a mani nude.

Weber, Affumicatoio A Carbonella Smokey Mountain Cooker, 47 Cm - 721004
  • 3 aperture d'aria regolabili separatamente, per una regolazione ottimale del calore
  • Piedini stabili e per una maggiore stabilità
  • 2 livelli di affumicatura e barbecue, molteplici possibilità
  • L'acqua smaltata in porcellana e il vassoio raccogli-grasso e il cibo grigliato non si asciugano. Griglia di carbone massiccia, l'aria di ingresso circola uniformemente intorno alle bricchette
  • Telo di copertura di alta qualità incluso nella confezione, protegge da pioggia e sporco

Come scegliere il migliore affumicatore verticale ad acqua

Quando si deve scegliere il giusto modello di affumicatore verticale ad acqua, ci si deve districare tra diverse opzioni, caratteristiche e accessori. In questa parte dell’articolo abbiamo raccolto alcuni tra i più importanti consigli per poter procedere all’acquisto.

Se quello che cerchi è un affumicatore di grande capacità l’affumicatore verticale non è la scelta più indicata in quanto contiene una quantità contenuta che di certo non può rispondere alle esigenze di una sagra.
L’affumicatore vertical risulta invece perfetto per servire una famiglia o una piccola festicciola tra amici.

Per quanto riguarda la semplicità di utilizzo l’affumicatore verticale a carbone richiede di prenderci un po’ la mano rispetto alle altre tipologie. Tuttavia ha dalla sua l’economicità e l’ampia diffusione.

Per quanto riguarda la stabilità assicuriamoci che l’affumicatore sia dotato di una base solida con più gambe adeguatamente distanziate tra loro e belle ampie. Questo ci garantirà lunga durata dell’attrezzatura e il rispetto della sicurezza durante l’utilizzo.

La versatilità è un altro fattore da considerare che può interessare in maniera particolare soprattutto se desideriamo affumicare i più diversi alimenti. In questo caso possono risultare utili quei modelli che possiedono ripiani regolabili per adattarsi alla dimensione dei tagli e alle differenti intensità di affumicatura.
Si deve tener conto anche dello spettro di temperature gestite dal singolo affumicatore dal momento che il calore richiesto da alcune preparazioni possono differire parecchio da quello ideale per altre (ad es. la temperatura di cottura della carne da quella del pesce).
Gli affumiatori a caricamento frontale limitano la fuoriuscita di fumo e calore rispetto ai modelli con apertura superiore.
Esistono affumicatori anche con doppio sportello che consente la regolazione di calore e umidità senza dover aprire anche la camera di cottura.

Altra cosa da considerare è il budget a disposizione.
In linea di massima il miglior consiglio è quello di scegliere modelli di marca e con garanzia così da non avere sorprese.

Offerta
Char-Broil Big-Easy Smoker, Roaster And Grill, Nero
Char-Broil Big-Easy Smoker, Roaster And Grill, Nero
Accensione - facile e veloce da accendere semplicemente ruotando una manopola; Ganci per costolette - provvisto di 4 ganci per cuocere squisite costolette
Char-Broil Bullet Smoker Affumicatore Verticale, Nero
Char-Broil Bullet Smoker Affumicatore Verticale, Nero
Struttura in acciaio resistente con sportello sagomato; 2 griglie di cottura in acciaio smaltato
Forno per affumicatura XL 'Hickory', diametro: 46 cm, per barbecue con carbone, altezza: 107 cm
Forno per affumicatura XL "Hickory", diametro: 46 cm, per barbecue con carbone, altezza: 107 cm
3 in 1: affumicatore, barbecue e griglia, altezza: 107 cm.; Pratico e versatile, con diversi ripiani, diverse graticole e una pentola per l’acqua.